Alitosi: da cosa dipende?

//Alitosi: da cosa dipende?

Alitosi: che cos’è?

L’alitosi è un disturbo di tipo organico che si manifesta con l’emissione di odore sgradevole attraverso l’atto espiratorio o anche con l’eloquio.

Viene avvertita prima di tutto dalle persone che circondano chi ne e’ affetto, il quale sovente non si rende conto del problema.
A volte si può essere consapevoli del disturbo, anche se si avverte una sorta di ostacolo psicologico nell’esprimerlo.

Come si manifesta l’alitosi?

In condizioni normali l’odore del cavo orale può registrare delle variazioni nella sua intensità e tipologia in relazione ad alcune variabili quali l’età, il sesso, le abitudini alimentari. Tali cambiamenti possono manifestarsi durante l’arco della giornata.

A tutti è ben noto il fatto di poter avvertire un gusto cattivo al risveglio, condizione senz’altro favorita dal calo del flusso salivare, oltre alla tipologia del cibo ingerito la sera precedente .

Vi sono poi delle forme d’alitosi che hanno una maggiore importanza sotto il profilo medico, in quanto espressioni di malattie in atto, oppure conseguenza di terapie farmacologiche.

A questo proposito è  senz’altro utile sapere che la grande maggioranza delle forme di alitosi ha origine orale.
L’odontoiatra ha quindi un ruolo certamente centrale nella intercettazione e nel trattamento del disturbo.

Cause orali

patina batterica linguale
scadente igiene orale
gengiviti, parodontiti
gengivite ulcero necrotica
carie non trattate
protesi imprecise
infezioni orali
stomatiti ulcerose
trimetilamiuria
alitofobia

Cause non orali

cibi alitogeni: aglio cipolla
fumo di tabacco
bevande alcoliche
farmaci malattie O.R.L.
malattie polmonari

malattie gastroenteriche epatopatie, nefropatie,
diabete
xerostomia (secchezza delle fauci, bocca secca)

La parodontite può essere una causa?

La parodontite (patologia di natura infiammatoria cronica che colpisce i tessuti di sostegno dei denti e che può condurre alla perdita progressiva degli elementi dentari) é la malattia orale che più frequentemente si manifesta con l’alitosi; anzi, in alcuni casi, proprio l’alitosi rappresenta un sintomo spesso precoce che il soggetto può iniziare ad avvertire prima di qualsiasi altro disturbo.
L’emissione di alito pesante da parte di chi é affetto da malattia parodontale é dovuto alla presenza nell’ambiente orale di un’elevata quantità di composti volatili solforati, sono sostanze chimiche prodotte dal metabolismo di alcuni batteri responsabili della parodontite; tali microrganismi si annidano in elevatissime quantità nelle tasche parodontali, ovvero negli spazi formatisi tra gengiva e dente a seguito della distruzione dell’osso. Un’altra causa di alitosi può consistere in restauri dentali quali, otturazioni imprecise, corone e ponti non più idonei.

2018-03-21T08:57:43+00:00 30 giugno 2017|Lo sapevate che?|
INFO E PRENOTAZIONI