Osteointegrazione e Implantologia OnlyOne®. Approfondimento

//Osteointegrazione e Implantologia OnlyOne®. Approfondimento

La moderna Implantologia dentale è nata da sperimentazioni e studi iniziati dal Prof. Branemark a metà degli anni ’60. Egli coniò il termine di osteointegrazione, un concetto che stava ad indicare la capacità del titanio di formare un legame indissolubile con l’osso. Il Prof.Branemark sfruttò questa evidenza scientifica per dimostrare, negli anni a seguire, che viti di titanio erano in grado di essere ancorate all’osso e di supportare a lungo termine delle protesi fisse nelle bocche di pazienti selezionati.

Osteointegrazione in implantologia dentale

Secondo i concetti originali del Prof. Branemark , il fattore chiave dell’ osteointegrazione era il sommergere sotto la gengiva gli impianti dentali dopo averli posizionati, in modo che il processo di guarigione tra osso e impianto non venisse disturbato da nessun fattore esterno, quali la placca batterica ed il carico masticatorio. Si considerava necessario un periodo di attesa di 3-6 mesi prima di utilizzare gli impianti dentali ai fini protesici e per tale periodo il paziente continuava a portare la protesi mobile che utilizzava già prima dell’intervento.

Negli anni ’90 alcuni studiosi e clinici rividero i parametri stilati originariamente dal Prof. Branemark e dimostrarono che gli impianti dentali potevano andare incontro a osteointegrazione anche se non venivano sommersi e se veniva avvitata sugli stessi una protesi dopo pochi giorni dal loro posizionamento. Le percentuali di successo degli impianti dentali inseriti secondo questo nuovo protocollo, erano perfettamente sovrapponibili alle percentuali di successo degli impianti inseriti secondo il protocollo originale del prof.Branemark.

Il fattore chiave dell’osteointegrazione non risiedeva più nel fatto che l’impianto dentale fosse sommerso sotto la gengiva, ma nella stabilità che lo stesso riusciva ad avere quando posizionato nell’osso. Più l’impianto dentale inserito era stabile, più vi era la certezza che si osteointegrasse.

Era nato il concetto di carico immediato!

Carico immediato con protocollo OnlyOne®.

Le ditte produttrici di impianti dentali hanno così cominciato a sviluppare nuove superfici e morfologie implantari che miglioravano la stabilità degli stessi impianti e stimolavano maggiormente la risposta ossea. Il carico immediato, termine con cui oggi si intende il posizionamento di una protesi su impianti dentali in un tempo massimo di 24-48 ore dal loro inserimento, ha potuto così divenire un protocollo sempre più utilizzato in implantologia dentale. Già dalla fine degli anni 90 la Clinica Villa ha abbracciato questa “filosofia” implantare ed ha sviluppato con il Dr. Roberto Villa un protocollo di carico immediato post-estrattivo con chirurgia mini-invasiva ad alta valenza estetica chiamato OnlyOne®.

Parodontite avanzata la situazione iniziale

Parodontite avanzata: la situazione iniziale

Carico immediato OnlyOne la riabilitazione definitiva

Riabilitazione definitiva con l’emergenza dei denti dalle gengive naturali: protocollo OnlyOne®

Parodontite la situazione iniziale

Parodontite: la situazione iniziale

Riabilitazione definitiva con l’emergenza dei denti dalle gengive naturali: protocollo OnlyOne®.

Riabilitazione definitiva con l’emergenza dei denti dalle gengive naturali: protocollo OnlyOne®

Dott Roberto Villa
E’ l’ideatore dell’innovativa tecnica di Implantologia Estetica Immediata OnlyOne®, la quale è stata recentemente pubblicata come “Nuova Tecnica” sull’importantissima rivista americana “The International Journal of Periodontics and Restorative Dentistry”. E' stato relatore a “Departement of Implant Dentistry della “Peking University”. Relazione sul “Carico immediato Post-estrattivo”

Scrivi un commento

INFO E PRENOTAZIONI