Igiene orale: gli errori più comuni.

//Igiene orale: gli errori più comuni.

Fai questi errori nella tua igiene orale?

  1. Non ti lavi i denti dopo ogni pasto principale (colazione, pranzo e cena) ?
  2. Eviti di sciacquare la bocca dopo avere mangiato uno spuntino o uno snack?
  3. Non ti ricordi di sciacquare la bocca dopo avere mangiato o bevuto qualsiasi sostanza alimentare zuccherata?
  4. Sei abituato a non cambiare frequentemente lo spazzolino da denti?
  5. Dedichi meno di un minuto allo spazzolamento dei denti?
  6. Sei abituato a spazzolare i denti orizzontalmente e non dalla gengiva verso il dente in modo verticale?
  7. Ti concentri di più alla pulizia dei denti frontali (incisivi centrali, laterali e canini) e tendi a trascurare le parti più interne e di più difficile accesso (come nelle zone molari)?
  8. Sei solito mettere sullo spazzolino tanto dentifricio?
  9. Usi uno spazzolino molto duro?
  10. Sei abituato a spazzolare in modo energico i denti?
  11. Sei solito utilizzare l’idropulsore ?
  12. Utilizzi i collutori in alternativa all’igiene orale con lo spazzolino?
  13. Sei convinto che la gomma da masticare possa sostituire l’igiene orale con lo spazzolino?

Rimedia al più presto comportandoti così:

  1. Lava sempre i denti dopo ogni pasto principale, per impedire alla placca (sottile patina invisibile formata da batteri che si forma poco dopo avere mangiato) di aderire ai tuoi denti.
  2. Abituati a sciacquare la bocca, soprattutto in assenza di uno spazzolino da denti, dopo avere mangiato uno spuntino.
  3. Ricordati che sono i cibi e le bevande ricche di zucchero le più pericolose per la formazione della placca.
  4. Cambia spesso lo spazzolino da denti, appena vedi le setole piegate e in ogni caso prima che siano trascorsi 2 mesi.
  5. Impiega almeno 2 minuti per lavarti i denti e comunque non scendere mai sotto il minuto.
  6. Spazzola i denti partendo dalle gengiva verso il margine del dente in modo verticale.
  7. Non dimenticare di pulire le parti interne dei denti e di non trascurare i denti più lontani (premolari e molari).
  8. Metti sullo spazzolino una dose modesta di dentifricio (un terzo della superficie totale delle setole)
  9. Utilizza uno spazzolino con setole medie o morbide.
  10. Non è necessaria molta forza per rimuovere la placca, abituati a spazzolare in modo delicato.
  11. Non utilizzare l’idropulsore !!!! L’idropulsore può dare la sensazione di rimuovere parti cospicue di residui alimentari, ma serve a poco a rimuovere la placca. E’ inutile, se non dannoso.
  12. Usa il collutorio (quello contenente clorexidina) solo in caso di infezioni nel cavo orale e per periodi limitati. Gli altri collutori servono a poco se non a rinfrescare l’alito e non sono in grado di sostituire lo spazzolino da denti.
  13. In condizioni di emergenza, in mancanza dello spazzolino, è utile il chewing gum che grazie all’azione meccanica può aiutare a rallentare la formazione della placca ma non è assolutamente in grado di rimuoverla. Se puoi, scegli una gomma contenente xilitolo.
2017-04-21T07:49:48+00:0013 maggio 2015|Lo sapevate che?|
INFO E PRENOTAZIONI