Implantologia a carico immediato: estetica con OnlyOne®

//Implantologia a carico immediato: estetica con OnlyOne®
Caso clinico 83

Marco, trentenne, si era presentato alla nostra osservazione desideroso di risolvere con l’implantologia a carico immediato il suo problema funzionale ed estetico che si protraeva da anni. Aveva fatto numerose ricerche su Internet ed era rimasto favorevolmente impressionato dai casi clinici risolti presso la nostra Clinica ed aveva prenotato una visita.

Il paziente, a cui mancavano alcuni denti posteriori in entrambi i settori dell’arcata superiore, riferiva difficoltà alla masticazione. I denti residui erano non più recuperabili a causa di carie e cure endodontiche effettuate anni prima non in modo accurato.

Il suo sorriso, come dalle immagini sottostanti, era gravemente compromesso.

Implantologia a carico immediato estetica

La panoramica iniziale

La situazione iniziale

La situazione iniziale dell’arcata superiore

Implantologia a carico immediato OnlyOne: analisi del caso e preparazione all’intervento

Tecnicamente la difficoltà dell’intervento consisteva nel riuscire ad ottenere delle linee di emergenza dei nuovi denti corrette, poiché le stesse linee dentali nel giovane paziente erano disomogenee a causa di una eruzione passiva alterata, che, in parole povere, significa “denti corti rispetto alle gengive”.

Con la tecnica della pre-visualizzazione protesica è stata realizzata una mascherina dentale che simulava quello che sarebbe stato il risultato finale. La mascherina è stata consegnata al paziente in modo che, una volta a casa, la potesse posizionare sopra i propri denti. In questo modo avrebbe avuto il tempo di giudicare se la futura riabilitazione sarebbe stata in grado di soddisfare le sue esigenze estetiche.

Le fasi dell’intervento

Essendo la situazione di osso residuo precaria (poco osso), si è deciso che per l’inserimento degli impianti dentali l’unica soluzione possibile fosse quella di sfruttate gli alveoli post-estrattivi. La difficoltà tecnica dell’intervento era riuscire a fare in modo che, come era stato pianificato tramite la mascherina dentale, il posizionamento di ogni singolo impianto e la sua relativa profondità consentisse poi l’emergenza dei nuovi denti su una linea uniforme e corretta.
Al paziente in sedazione cosciente sono stati estratti tutti i denti dell’arcata superiore ed inseriti contemporaneamente negli alveoli, secondo il protocollo OnlyOne®, 5 impianti. Uno di questi, non avendo una buona stabilità, è stato sommerso in attesa che si osteointegrasse, con l’intento di utilizzarlo a distanza di 3 mesi.

Panoramica dopo intervento

La panoramica con gli impianti inseriti

Implantologia a carico immediato

Il provvisorio dopo l’intervento. Implantologia a carico immediato OnlyOne®. Emergenza dei denti dalle gengive naturali

sorriso iniziale

Poco osso ed eruzione passiva alterata. Il sorriso iniziale

Il sorriso finale

Il sorriso dopo l’intervento

Conclusioni

Nel giro di 24 ore al paziente è stata consegnata una protesi provvisoria fissa di 10 denti avvitata sugli impianti.
Il paziente ha ripreso immediatamente la sua funzionalità masticatoria e si è dimostrato estremamente soddisfatto e sorpreso del risultato estetico ottenuto, che rispecchiava perfettamente quanto era stato visualizzato con la mascherina dentale.

Dott Roberto Villa
E’ l’ideatore dell’innovativa tecnica di Implantologia Estetica Immediata OnlyOne®, la quale è stata recentemente pubblicata come “Nuova Tecnica” sull’importantissima rivista americana “The International Journal of Periodontics and Restorative Dentistry”. E' stato relatore a “Departement of Implant Dentistry della “Peking University”. Relazione sul “Carico immediato Post-estrattivo”

Scrivi un commento

INFO E PRENOTAZIONI