Implantologia dentale: quali esami del sangue devo fare?

//Implantologia dentale: quali esami del sangue devo fare?

Prima di un intervento di implantologia dentale quali sono gli esami del sangue che il dentista mi farà fare?

Il chirurgo implantologo, prima dell’intervento, ti chiederà, in base alle informazioni raccolte sul questionario anamnestico (raccolta di informazioni sui precedenti fisiologici e patologici, individuali e familiari, di un paziente) che avrai avuto cura di compilare, di fare degli esami del sangue. Ti fornirà un elenco degli esami standard (validi per tutti) e deciderà, secondo la tua storia personale e famigliare di pregresse malattie, se saranno necessarie per il tuo caso ulteriori indagini. Il dentista può suggerirti degli altri esami anche dopo la prima visita clinica.

Implantologia dentale esami del sangue. Quali sono i più richiesti?

  • Emocromo

    E’ l’esame completo del sangue che valuta il numero di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Determina altresì i livelli di ematocrito(HTC), cioè il rapporto esistente nel sangue fra plasma e globuli rossi e misura inoltre il livello di emoglobina(Hb), una proteina adibita al trasporto di ossigeno dai polmoni ai tessuti. Per il medico/dentista questi valori permettono di diagnosticare alcune malattie del sangue come l’anemia, la carenza di piastrine o altre patologie, come per esempio la difficoltà a coagulare, che potrebbero ostacolare o sconsigliare un intervento chirurgico orale.

  • Glicemia

    Come saprai, è il valore del glucosio nel sangue. E’ importante che il dentista, nell’eventualità di trattare un paziente diabetico, sia certo che il diabete sia controllato tramite gli opportuni farmaci.

  • Creatinina

    La Creatinina è una sostanza di rifiuto prodotta dal metabolismo muscolare. Il valore della creatinina presente nel sangue e nelle urine è fondamentale per misurare lo stato di salute dei nostri reni ed è indice della loro funzionalità.

  • PT,(tempo di protrombina)
    PTT (tempo di tromboplastina parziale)
    INR

    Sono valori stardardizzati che permettono al dentista di valutare il corretto indice di coagulazione del sangue del paziente. L’INR va sempre eseguito in pazienti in terapia con anticoagulanti per decidere se l’intervento di chirurgia orale possa essere programmato in un centro privato o se il paziente debba essere inviato, per precauzione, in una struttura protetta (ospedale).

  • HCV

    L’HCV (Hepatitis C Virus) è il virus responsabile dell’epatite C. Questo virus vive prevalentemente nel sangue causando un’infiammazione del fegato.  Ha un alto potenziale infettivo e si trasmette attraverso contatto sangue-sangue.

  • HIV
    E’ il virus dell’immunodeficienza umana (dall’inglese Human Immunodeficiency Virus) responsabile della sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS). Il paziente presenta difese immunitarie abbassate e perciò, prima dell’intervento,  andranno prese misure particolari.

     

Implantologia dentale esami del sangue. Conclusioni

Gli esami del sangue che farai prima dell’intervento verranno controllati dal Dr. Roberto Villa, dal Dr.Gabriele Villa e dalla nostra anestesista Dott.ssa Lucia Capellaro che provvederanno, in caso di dubbi, a consigliare analisi più specifiche o consulti con altri specialisti.
Se tu sei un paziente con problemi cardiologici, malattie metaboliche (diabete) o autoimmuni (es.lupus eritematosus), non ti devi preoccupare. L’implantologia dentale non ti sarà preclusa, sarai assistito con tutte le attenzioni e come gli altri pazienti ti sarà assicurata una riabilitazione dentale ottimale e duratura.

2018-03-21T07:46:45+00:0028 luglio 2017|Informazioni Impianti Dentali. Indicazioni|
Dr. Roberto Villa
E’ l’ideatore dell’innovativa tecnica di Implantologia Estetica Immediata OnlyOne®. Ha pubblicato su riviste internazionali diversi articoli riguardanti protocolli chirurgici innovativi.
INFO E PRENOTAZIONI