Implantologia con parodontite. La paziente non voleva All on 4

//Implantologia con parodontite. La paziente non voleva All on 4

Implantologia con parodontite e denti mobili

Alla nostra osservazione si è presentata una signora di 50 anni che per lungo tempo, nell’arcata superiore, ha portato una protesi mobile (dentiera).

Implantologia con parodontite: descrizione del paziente

La parodontite (piorrea) trascurata, aveva reso instabili i denti residui.
Si era decisa a chiedere una riabilitazione con gli impianti dentali per evitare di continuare a portare la protesi mobile.

implantologia con parodontite prima

Implantologia con parodontite e denti mobili. La situazione iniziale.

Implantologia. Analisi del caso

Precedentemente alla paziente, che proveniva da Torino, era stata prospettata una soluzione con riabilitazione con tecnica “All on 4“.

Questo tipo di protocollo, attualmente molto in uso presso i dentisti, prevede una rimozione dell’osso residuo al fine di creare spazio per posizionare una falsa gengiva artificiale. E’ evidente la natura invasiva di questo procedimento.

La paziente aveva rifiutato il protocollo “All on 4 “, dichiarando di accettare solo che i suoi denti, anche se leggermente più lunghi, fuoriuscissero da una gengiva “naturale”. Rifiutava una falsa gengiva artificiale.

Implantologia e chirurgia non invasiva: le fasi dell’intervento

Chirurgia non invasiva grazie alla pianificazione computer guidata.

Alla signora, in sedazione cosciente, sempre monitorata da un’assistenza anestesiologica, sono stati estratti i denti.
Proprio per ridurre chirurgicamente al minimo l‘invasività dell’intervento (chirurgia mini-invasiva), sono stati posizionati gli impianti dentali con l’ausilio di una dima (mascherina).

E’ questo un procedimento di pianificazione computer guidata  che aiuta a “guidare” il chirurgo nella fase di inserimento degli impianti.

I vantaggi sono :

  • Estrema precisione della posizione dell’impianto nell’osso.
  • Mini-invasività chirurgica.

Si sono poi ricostruite le recessioni della gengiva con innesti di connettivo.

Implantologia a carico immediato: situazione post-operatoria

Il giorno successivo la paziente è stata riabilitata con un provvisorio fisso avvitato sugli impianti dentali (carico immediato).
La definitiva protesi è stata realizzata nel giro di 6 mesi.

implantologia con parodontite prima

Implantologia con parodontite situazione iniziale

implantologia con parodontite dopo

Implantologia con parodontite. La riabilitazione definitiva

La Clinica Odontoiatrica Villa è specializzata in interventi di Implantologia non invasiva e parecchi pazienti, con evidenti esigenze estetiche, chiedono di evitare le riabilitazioni ”All on 4 “con gengiva finta.

2018-03-16T08:17:07+00:009 settembre 2011|I casi difficili|
INFO E PRENOTAZIONI