Intervista alla paziente: caso clinico n°75

//Intervista alla paziente: caso clinico n°75

Intervista caso clinico n°75

D: Per risolvere il suo caso clinico come è venuta a conoscenza della Clinica Odontoiatrica Villa ?

R: E’ stato il mio dentista nella città in cui vivo ad inviarmi a Biella dal Dr. Roberto Villa.

D: Quale è stato il motivo principale che ha fatto propendere la sua scelta per la Clinica Odontoiatrica Villa ?

R: Innanzitutto perché mi è stato consigliato dal mio dentista e poi comunque per comodità, vista la relativa vicinanza della città di Biella da dove vivo. Non sarei mai andata a Torino o Milano perché preferivo restare vicina.

D: Ha avuto occasione di consultare il sito internet della ClinicaodontoiatricaVilla?

R: Si, avevo visionato le foto dei casi clinici presentati prima e dopo l’intervento di implantologia. Un caso clinico era molto simile al mio. Mi sono riconosciuta in uno di questi pazienti. La mia bocca era in condizioni preoccupanti. Soffrivo di parodontite e sull’arcata superiore i miei denti si erano mossi dalla sede originale, erano oramai irrecuperabili.

D: Le è stato spiegato esaurientemente in che cosa consisteva un intervento di implantologia. E’ stata chiara la pianificazione dell’intervento?

R: Si, il Dottore mi ha presentato in modo chiaro al computer una pianificazione, mi ha spiegato come avrebbe risolto il mio caso clinico. Io però mi sono presentata per eseguire la mia riabilitazione con impianti dentali due anni dopo, perché ho avuto come un blocco psicologico; capivo di non potere andare avanti con la mia bocca, ma non accettavo l’idea che mi venissero tolti tutti i denti dell’arcata superiore in una volta sola. Questa cosa, ripeto, mi ha bloccato, poi però nell’estate successiva il mio problema funzionale si è aggravato. Non masticavo più. Questo mi ha spronato a prendere la decisione ad intervenire subito e sono tornata a Biella.

D: Sono state chiare le indicazioni sui farmaci da assumere prima e dopo l’intervento?

R: Ho dichiarato la mia allergia ai FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei). Loro mi hanno detto che non vi sarebbero stati problemi, avrebbero utilizzato una copertura con l’antibiotico.

D: Le è stata fatta durante l’intervento una sedazione cosciente, ha sentito dolore?

R: Devo dire che durante l’intervento non ho sentito nulla, nel modo più assoluto. Ero tranquillissima, mi sono trovata in un ambiente che mi ha accolto bene, non mi dava l’idea della Clinica, dell’Ospedale e di dovere subire un intervento. Con la sedazione cosciente ero serena, non ho avuto nessun dolore.

D: Ha notato sul viso il giorno susseguente all’intervento qualche segno, edema o  livido?

R: No, non ho avuto lividi né gonfiori. Qualcuno mi aveva parlato che dopo l’intervento avrei avuto segni viola sul viso. Niente di tutto questo. Non ho avuto nemmeno sanguinamenti post intervento.

D: Era contenta quando le è stato consegnato il provvisorio avvitato sugli impianti con l’emergenza dei nuovi denti dalle sue gengive naturali?

R: Ho potuto sbirciare in uno specchio dello studio mentre mi facevano ancora una radiografia e mi sono sentita diversa, già il provvisorio era appagante, infatti l’ho tenuto 2 anni.

D: Per concludere, possiamo ritenere soddisfacente la sua esperienza con una riabilitazione di Implantologia presso la ClinicaVilla?  Senza alcuna riserva?

R: E’ stata sicuramente una felice esperienza. Mi sono trovata davvero bene, per questa ragione, quando posso, consiglio amici e conoscenti di rivolgersi nel vostro centro dentistico. Ho in previsione a breve di inserire un altro impianto nell’arcata inferiore e ritornerò a Biella con molta fiducia.

Fine intervista

2018-03-19T15:55:20+00:00 7 marzo 2018|Il racconto dei pazienti|
INFO E PRENOTAZIONI