Implantologia a carico immediato OnlyOne: intervista alla Sig.ra Paola

//Implantologia a carico immediato OnlyOne: intervista alla Sig.ra Paola

implantologia a carico immediato onlyone

Signora Paola, come è venuta a conoscenza della ClinicaVilla?

Tramite il sito internet. Cercavo un centro dove rivolgermi per curare una parte della mia arcata superiore; sapevo di avere poco osso ma, per la verità, non pensavo di dovere riabilitare l’intera arcata.

Ha avuto la possibilità in precedenza di fare altre visite e richiedere altri consulti dentistici?

Si, non molti, due o tre, mi è stato detto che la situazione era difficile, mi hanno anche prospettato un prelievo osseo non autologo, ma da osso di banca.

Lei si è decisa ad affidarsi alla Clinica Villa, per quale motivo?

Sono venuta a fare una visita e ho conosciuto il Dr. Roberto Villa. Mi ha dato fiducia da subito. Devo dire che non pensavo di fare il lavoro a breve, ma dopo un mese dalla visita ho avuto un problema al ponte che avevo sull’arcata superiore.  Ho quindi preso la decisione di intervenire il prima possibile.

Qualche dentista consultato in precedenza le aveva parlato di potere effettuare un intervento con la tecnica All on 4?

Il mio odontoiatra non mi aveva parlato proprio in termini tecnici precisi di All on 4. 
Mi aveva prospettato due soluzioni:
 una riabilitazione totale con circa 8 impianti. Avrei dovuto portare però una dentiera per un anno.
 Oppure una riabilitazione con una tecnica che costava un po’ meno, che parlando in seguito con il Dr. Villa, ho immaginato poi fosse proprio l’All on 4.

E’ stata decisiva la volontà di abbreviare i tempi con un carico immediato ed evitare di portare per circa un anno la protesi mobile?

Sicuramente è stata decisiva, ribadisco però che ha fatto la differenza la fiducia che mi ha trasmesso il Dr. Villa dal primo momento, nonostante non lo avessi mai conosciuto.

Quando ha deciso per un intervento di implantologia a carico immediato onlyone era preoccupata di sentire dolore durante l’operazione ?

Non ero spaventata di sentire dolore, un po’ preoccupata che riuscisse l’intervento pianificato e senza troppe difficoltà.

Le è stata fatta durante l’intervento una sedazione cosciente, è andato tutto bene?

Si, non mi sono accorta di nulla, mi sono leggermente addormentata, mi sono svegliata qualche tempo prima che finisse l’intervento accorgendomi che stavano lavorando in bocca, però senza sentire dolore.

Ha notato sul viso il giorno susseguente all’intervento qualche segno, edema o livido?

Nessun gonfiore o livido, però ho avuto nei giorni seguenti in bocca una infiammazione dovuta probabilmente all’antibiotico prescrittomi dal protocollo post-chirurgico.
(La signora ha riferito durante l’intervista di avere avuto qualche giorno dopo l’intervento la lingua nera e si è comprensibilmente spaventata. Questo inconveniente, con buona probabilità, non è da imputarsi all’uso dell’antibiotico, ma, presumibilmente, ad un utilizzo  scorretto del collutorio clorexidina. Raccomandiamo sempre di attenersi alla posologia indicata e non superare le dosi e gli sciacqui consigliati. Per eventuali approfondimenti vi invitiamo a leggere il seguente articolo: clorexidina )

Oggi è tornata nella Clinica Villa, per un controllo o vi è stato qualche problema?

Sono tornata per un controllo programmato e per la pulizia professionale (detartrasi).

In conclusione, il grado di soddisfazione del suo intervento di Implantologia a carico immediato onlyone presso la Clinica Odontoiatrica Villa è stato all’altezza delle aspettative ?

Si, al momento sono molto soddisfatta. Devo aggiungere, in verità, che un definitivo bilancio e valutazione sui risultati lo si potrà fare successivamente a distanza di qualche anno. Dico questo per esperienza perché anche il precedente ponte circolare che avevo fatto mi aveva appagato completamente, sia dal punto di vista funzionale che estetico. A distanza di tempo, purtroppo per me, sono cominciati dei grossi problemi per cui ho dovuto riaffrontare un nuovo corso di cure. Questa è la ragione che mi impone, pur essendo al momento molto contenta, una ragionevole prudenza nel computo finale del grado di soddisfazione.

2018-03-26T14:27:55+00:0012 giugno 2017|Il racconto dei pazienti|
INFO E PRENOTAZIONI