Rialzo seno mascellare “Sinus Lift”

/, Rigenerazione ossea/Rialzo seno mascellare “Sinus Lift”

Ci teniamo a specificare che l’osso del paziente è sempre il migliore. Ci sono diverse alternative all’innesto osseo tipo: impianti corti, impianti inclinati, impianti pterigoidei, impianti zigomatici, impianti posizionati con approccio palatino ed espansione ossea/Split Crest.
Tutte queste soluzioni chirurgiche possono essere sovente abbinate al protocollo di carico immediato ed offrono, quasi sempre, tempi rapidi di riabilitazione.
Nella nostra Clinica la tecnica del “grande rialzo seno mascellare” viene utilizzata quando non sono possibili alternative.

Cosa sono i seni mascellari?

I seni mascellari sono delle cavità (vuote) che si trovano nell’osso mascellare, al di sotto degli zigomi, sono rivestiti da mucosa (membrana di Schneider) e comunicano tramite l’osteomeato con le cavità nasali.
La loro funzione è quella di intervenire nei processi di umidificazione, lubrificazione e riscaldamento dell’aria inalata durante l’inspirazione.

mascellare

Zona molare

Grande rialzo

Seno mascellare

I seni mascellari possono presentare asimmetrie di vario grado, ma generalmente si estendono entrambi dai premolari ai molari.
La membrana che riveste i seni mascellari, solitamente spessa meno di mezzo millimetro, può andare incontro ad ispessimento a seguito di condizioni patologiche di tipo infiammatorio acuto (processi infettivi) o cronico (abitudine al fumo).

Indagini radiologiche per la valutazione del seno mascellare

  1. Ortopantomografia (OPT)
  2. Tac cone beam (CBCT)

Grande rialzo seno mascellare con la tecnica “PiezoSurgery”

Questa tecnica prevede l’apertura di una botola ossea nella parete anteriore del seno mascellare tramite di un apposito inserto che è in grado di non danneggiare la membrana di Schneider.
Si procederà poi ad inserire il bio-materiale; la membrana di Schneider rimane sollevata ed il materiale di riempimento si solidifica grazie al coagulo del sangue che contiene tutte le informazioni genetiche. Per ottenere l’indurimento osseo e la riuscita dell’intervento, il materiale inserito, deve rimanere stabile ed a contatto con la parete palatina.

Molto importante: il riempimento deve essere inserito in modo preciso e corretto.

Ci sono diversi materiali riempitivi.
Nella nostra Clinica utilizziamo Il Bio-Oss®, che è il sostituto osseo naturale più usato al mondo in odontoiatria rigenerativa. Le straordinarie proprietà osteoconduttive consentono di ottenere una rigenerazione ossea efficace e predicibile per evitare che il paziente debba sottoporsi al prelievo di quello autologo dalla zona cranica o dalla cresta iliaca (anca).
L’efficacia di Bio-Oss® è comprovata da oltre 25 anni di successi clinici documentati in oltre 900 pubblicazioni scientifiche.

biomateriale

Riempimento con il biomateriale

E’ doloroso l’intervento del grande rialzo seno mascellare?

La procedura di rialzo del seno mascellare si esegue in anestesia locale, sotto sedazione cosciente, dopo la quale si può avere come reazione un po’ di gonfiore che passa già dopo un giorno o due.

Quali posso essere le complicanze?

La complicanza intra-operatoria più frequente è la perforazione della membrana di Schneider.
Il Dr. Roberto Villa ed il Dr. Gabriele Villa, attraverso la “tecnica di Pouch”, sono in grado di gestire e riparare tutte le perforazioni della membrana completando l’intervento nella stessa seduta e con un risultato comparabile ad una membrana non perforata.

Quali posso essere le controindicazioni?

Vi sono alcune controindicazioni all’esecuzione di questo intervento, come le sinusiti, le cisti, le lesioni periapicali le neoplasie di vario tipo e l’ostruzione del complesso osteomeatale. Sarà opportuno invitare il paziente a contattare uno specialista Otorinolaringoiatra.

Dopo quanto posso inserire gli impianti dentali?

Da 9 a 12 mesi.

Quali sono le percentuali di successo degli impianti inseriti dopo l’intervento di rialzo del seno mascellare?

Gli impianti dentali inseriti dopo il rialzo del seno mascellare con bio-materiale (Bio-oss®) presentano un successo comparabile a quello degli impianti inseriti nel normale osso della mascella (90/95%).

RIALZO SENO MASCELLARE POST OPERATORIO
MOLTO IMPORTANTE
Dopo l’intervento il paziente non deve:
– volare ne fare immersioni per circa 1 mese.
– non portare la protesi mobile per almeno 1 mese.

2018-09-13T14:04:45+00:0019 maggio 2017|Implantologia con Poco Osso, Rigenerazione ossea|
Dott Roberto Villa
E’ l’ideatore dell’innovativa tecnica di Implantologia Estetica Immediata OnlyOne®, la quale è stata recentemente pubblicata come “Nuova Tecnica” sull’importantissima rivista americana “The International Journal of Periodontics and Restorative Dentistry”. E' stato relatore a “Departement of Implant Dentistry della “Peking University”. Relazione sul “Carico immediato Post-estrattivo”
INFO E PRENOTAZIONI